Follie da quarantena

Come tutta Italia, anzi come tutto il mondo, o quasi, anche noi di Disclose siamo chiusi in casa in quarantena, ognuno con le proprie idee, pensieri, follie, pigrizie e paranoie. Dopo giorni e giorni di riflessione, ci sentiamo in dovere di darvi alcune notizie:

1) Stiamo bene. Anche se può sembrare scontato, in questo momento ci sembra l’informazione più importante da condividere. Siamo vicini a tutte le persone che stanno vivendo un periodo di grande difficoltà e speriamo, come tutti, che finisca presto.

2) L’edizione Estate 2020 di Disclose non si farà. Per rispetto di tutto quello che sta accadendo e per rispetto di quello che accadrà. Ci dispiace tantissimo, ma è giusto così. Peccato, perché avevamo idee e news da far drizzare i peli. Non vi preoccupate, ce le terremo per il prossimo anno.

3) Il nostro grafico è impazzito. Sarà stata la quarantena, o la notizia che non potrà sfogarsi con la nuova edizione del magazine, non lo sappiamo. Fatto è che ha cominciato a delirare. Abbiamo raccolto alcune delle sue migliori creazioni, e mentre ci organizziamo per lavorare sul web, ve le postiamo qui, per darvi un’idea. Intanto, se volete sapere chi è il nostro grafico, potete scoprirlo qui.

– Non potendo più uscire è stato preso dal timore di un mondo lì fuori che sta cambiando in modo irreversibile, allontanandosi dal concetto antropocentrico. Le principali città italiane nella sua testa sono diventate così.

– Ha cominciato a immaginare tutte le serie possibili e impossibili di Netflix, Sky Atlantic, Prime, talmente vicine da trasformarle così.

 

– Vede mascherine ovunque, anche nei film cult che sta rispolverando nella memoria.

 

– I suoi nuovi supereroi…

 

Sinceramente, secondo voi è grave?

 

Tags: